Collegio dei Geometri e Geometri Laureati di Padova

Organizza il corso online (formazione a distanza Live-Streaming)

Topografia per Catasto e riconfinazioni

Docenti Geom. Gianni Rossi, Geom. Corrado Brindani, Per. Agr. Geom. Sergio Ivaldi

Corso approvato dal Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati aperto ai geometri di tutta Italia - 12 CFP/modulo - 84 CFP totali . Leggi il Regolamento.
I riferimenti CNGeGL sono riportati sotto nell'intestazione dei singoli moduli. Leggi come trovarlo sul sito del CNGeGL.

n. 7 moduli (da 3 lezioni) acquistabili anche singolarmente.

Include le lezioni online e registrate, i quesiti via forum e il materiale didattico. La registrazione delle lezioni rimane a disposizione dell’iscritto anche dopo la fine del corso.
N.B.: il corso è a numero chiuso e non prevede un minimo di iscritti, per cui si terrà in ogni caso. Se qui sotto trovi il bottone Iscriviti significa che ci sono ancora posti disponibili e puoi quindi procedere all'iscrizione e al pagamento senza timore di rimanere escluso.

Le iscrizioni per questo corso sono chiuse, se vuoi puoi comunque REGISTRARTI al sito per partecipare al forum.

Guarda cosa hanno detto di questo corso gli iscritti che lo hanno già frequentato
Leggi le recensioni Guarda i risultati del questionario
Per qualsiasi chiarimento sull’iscrizione e pagamento, modalità di svolgimento delle lezioni, riconoscimento dei CFP, ecc., ti raccomandiamo di consultare le FAQ dove troverai la risposta a tutti i tuoi quesiti. Se dopo aver letto le domande/risposte hai ancora qualche dubbio, scrivici cliccando "Contattaci per informazioni" oppure chiama il responsabile del corso, geom. Gianni Rossi , al numero 320 2896417.

Obbiettivi

Il corso offre una trattazione completa delle tecniche topografiche necessarie a svolgere correttamente e con successo tutti gli incarichi catastali e di riconfinazione. L’evento formativo è suddiviso in 7 moduli acquisibili singolarmente in modo da rispondere in maniera puntuale alle diverse esigenze dei partecipanti. I moduli “base” (1-3) trattano la strumentazione topografica e le tecniche di rilievo per stazione totale e GPS, documentate con dettagliate foto e filmati che mostrano tutte le operazioni da compiere in campagna. I moduli “avanzati” (4-7) sono specifici per le varie tipologie di incarichi catastali e di riconfinazione. In queste sessioni vengono sviluppati una serie di lavori di esempio realmente eseguiti dai docenti con la spiegazione di tutto l’iter: sia della parte topografica di campagna che di quella elaborativa in Studio per ottenere l’approvazione catastale e gli elaborati da consegnare al committente. I lavori trattati in questi moduli riguardano: frazionamenti, tipi mappale, riconfinazioni da mappa e da atti di aggiornamento catastale pre/post circ. 2/88.

Pre-Requisiti

Nella sua interezza (tutti i moduli) l’evento formativo si configura come un “corso base” e non richiede quindi particolari conoscenze già acquisite dai partecipanti. Ai partecipanti dei soli moduli “avanzati” (4-7) è invece richiesta la conoscenza dei temi trattati dai moduli “base” (1-3). 

Modalità

Il corso è suddiviso in n. 7 moduli composti da lezioni online della durata di 3 ore a cadenza settimanale ed è riservato ad un numero chiuso di partecipanti. La piattaforma utilizzata permette l’interazione audio e video con gli iscritti garantendo il dibattito come se si fosse in aula.

Le lezioni sono registrate e possono quindi essere seguite anche in giorni diversi da quelli delle sessioni in diretta online. I filmati delle registrazioni rimangono disponibili al corsista anche dopo la fine del corso.

La partecipazione alla lezione viene sancita nel modo seguente: durante il webinar vengono mostrati a video ad intervalli casuali alcuni singoli caratteri (una lettera o un numero) che il corsista deve annotarsi e inserire in un’apposita form a fine sessione per dimostrare di averla seguita.

Durante tutto il corso è operante un forum di supporto tramite il quale i corsisti possono interloquire sia tra loro che con i docenti, scrivendo i loro dubbi o quesiti. I docenti garantiscono il loro costante supporto nel rispondere alle richieste pervenute sul forum.

Dopo ciascuna lezione il corsista può sostenere un test facoltativo di apprendimento composto da una serie di domande con risposte pre-compilate tra cui scegliere quella corretta. Le domande riguardano quanto sviluppato durante la lezione e lo scopo del test è di permettere al corsista stesso di accertare il suo grado di apprendimento, potendo così chiedere ai docenti eventuali approfondimenti o chiarimenti sul forum di supporto oppure durante la lezione successiva. Il corsista è libero di decidere quando sostenere il test e può quindi farlo quando si sente sufficientemente preparato. In caso di mancato superamento, all’iscritto vengono segnalati gli argomenti relativi alle domande sbagliate in modo da poterli riesaminare grazie alla registrazione della lezione ed il materiale didattico e poter sostenere nuovamente il test.



Per partecipare alle sessioni, leggere attentamente la pagina della Guida al corso, dove sono riportate tutte le indicazioni per predisporre per tempo quanto necessario.

Sessione n. 0 - disponibile dal video della registrazione

Sessione preliminare di istruzione su come seguire il corso

Questo webinar serve come prova di connessione alle sessioni del corso. Partecipando potrai:

  1. verificare la tua connessione internet;
  2. vedere le modalità per seguire le lezioni sia in diretta che in differita (registrazione);
  3. imparare come certificare di aver seguito le lezioni e come sostenere i test di apprendimento;
  4. conoscere le modalità di assegnazione dei crediti formativi;
  5. sapere come usare il forum di supporto.




Modulo 1 - Strumentazione e operazioni preliminari

Docenti Geom. Gianni Rossi, Geom. Corrado Brindani, Geom. Sergio Ivaldi

suddiviso in 3 lezioni - 3 ore cad. + test apprendimento

Rif. CNGeGL = CT0050134 PD 20170426 A

Sessione n. 1 - disponibile dal video della registrazione

Strumentazione e operazioni preliminari

  • Descrizione della strumentazione e delle attrezzature necessarie per rilievi con stazione totale (TS) e GPS:
    • strumentazione minima indispensabile;
    • strumentazione accessoria;
    • strumentazione completa.
  • Verifiche e raccomandazioni preliminari: pratiche, per rilievi TS, per rilievi GPS.

Sessione n. 2 - disponibile dal video della registrazione

Documentazione e pianificazione del rilievo

  • Ricerca della documentazione probante:
    • dal committente;
    • presso gli uffici pubblici;
    • esempi di documento reperiti.
  • Pianificazione e organizzazione del rilievo:
    • Il sopralluogo virtuale su Google Earth;
    • La ricognizione dei luoghi;
    • La scelta della strumentazione da utilizzare.

Sessione n. 3 - disponibile dal video della registrazione

Punti fiduciali, monografie, file TAF e DIS

  • Punti fiduciali (PF), file TAF e file DIS.
  • Punti ausiliari (PA).
  • Istituzione di nuovi PF.
  • Come eseguire la monografia dei PF su Pregeo:
    • per PF di nuova istituzione;
    • per PF esistenti.
  • I manufatti su cui istituire i PF.
  • Le monografie da non fare.



Modulo 2 - Rilievi con stazione totale

Docenti Geom. Gianni Rossi, Geom. Corrado Brindani, Geom. Sergio Ivaldi

suddiviso in 3 lezioni - 3 ore cad. + test apprendimento

Rif. CNGeGL = CT0050135 PD 20170516 A

Sessione n. 1 - disponibile dal video della registrazione

Componenti, assetto e messa in stazione TS

  • Componenti della TS.
  • Messa in assetto.
  • Posizioni d’uso, regola di Bessel, compensatori assiali, errori residui.
  • Messa in stazione:
    • in condizioni normali;
    • in condizioni disagiate;
    • su terreno scosceso.

Sessione n. 2 - disponibile dal video della registrazione

Operazioni di stazionamento e di inizio rilievo

  • Cenni sulla teoria degli errori
  • Messa in stazione in condizioni disagiate
  • Raccomandazioni nelle operazioni di stazionamento
  • Operazioni di inizio rilievo
  • Collegamento stazioni (parte 1)
    • bassa precisione: TS e operatore sul prisma
    • media precisione: TS e bipode porta-prisma

Sessione n. 3 - disponibile dal video della registrazione

Sviluppo di un rilievo TS e artifici per punti inaccessibili

  • Collegamento stazioni (parte 2)
    • Alta precisione: il centramento forzato
  • Artifici per il rilievo di punti inaccessibili
    • trilaterazione; allineamenti e squadri; prolungamento; tangente; edifici e manufatti circolari
  • Intersezione in avanti per assi campanili e trigonometrici
  • Sviluppo di un rilievo con stazione totale



Modulo 3 - Rilievi GPS e integrati con TS

Docenti Geom. Gianni Rossi, Geom. Corrado Brindani, Geom. Sergio Ivaldi

suddiviso in 3 lezioni - 3 ore cad. + test apprendimento

Rif. CNGeGL = CT0050136 PD 20170606 A

Sessione n. 1 - disponibile dal video della registrazione

Il sistema satellitare GPS

  • Il concetto del posizionamento satellitare.
  • I sistemi satellitari e la rete di controllo a terra.
  • Errori, tecniche correttive e parametri DOP.
  • Modalità di rilievo e di trattamento dei dati.
  • I sistemi NRTK per le reti permanenti.
  • Il sistema di riferimento WGS84: ellissoide e trasformazione euleriana, geoide, quota ortometrica e ellissoidica.

Sessione n. 2 - disponibile dal video della registrazione

Rilievo GPS- NRTK integrato con TS

  • Sopralluogo virtuale su Google Earth e individuazione dei PF.
  • Sopralluogo sul posto e redazione dello schema ottimale del rilievo.
  • Sviluppo del rilievo in modalità NRTK.
  • Artifici per i punti non occupabili.
  • Integrazione mediante TS per il rilievo di trigonometrici con sole letture angolari.

Sessione n. 3 - disponibile dal video della registrazione

Rilievo GPS in modalità post-processing

  • Rilievo di grande estensione in zona montana priva di sufficiente segnale telefonico e radio.
  • Messa in stazione della base.
  • Rilievo con il rover dei soli dati grezzi dei punti di inquadramento.
  • Integrazione con TS per i punti di dettaglio.
  • Analisi ed elaborazione dei dati in post-processing.



Modulo 4 - Frazionamenti e Tipi Mappale

Docenti Geom. Gianni Rossi, Geom. Corrado Brindani, Geom. Sergio Ivaldi

suddiviso in 3 lezioni - 3 ore cad. + test apprendimento

Rif. CNGeGL = CT0050137 PD 20170627 A

Sessione n. 1 - disponibile dal video della registrazione

Rilievi catastali e codifica di Pregeo

  • Tipologie di rilievo catastale:
    • Allineamenti e squadri.
    • Celerimensura.
    • Poligonale.
    • Rilievi con tecnologia GPS
  • La codifica di Pregeo.
  • Tolleranze e limiti previsti dalla normativa.
  • Esempio di compilazione del libretto Pregeo.

Sessione n. 2 - disponibile dal video della registrazione

Esempio completo di un Frazionamento

  • Scarico dati dallo strumento.
  • Compilazione libretto in Pregeo.
  • Elaborazione e Proposta di Aggiornamento.
  • Creazione di linee rosse con chiusura sulle linee di mappa (nere).
  • Inclusione di punti vertice (PV) idonei a configurare il TF come un atto di confinazione.
  • Redazione di schede monografiche dei PF.

Sessione n. 3 - disponibile dal video della registrazione

Esempio completo di un Tipo Mappale

  • Inserimento della geometria dell’oggetto inserita nel contesto, cartografico preesistente.
  • Libretto delle misure eseguite dal professionista redattore del tipo.
  • Dimostrazione delle variazioni censuarie.
  • Relazione tecnica.
  • Intestazione del lotto edificato da acquisire al catasto edilizio urbano.



Modulo 5 - Riconfinazioni da mappa

Docenti Geom. Gianni Rossi, Geom. Corrado Brindani, Geom. Sergio Ivaldi

suddiviso in 3 lezioni - 3 ore cad. + test apprendimento

Rif. CNGeGL = CT0050138 PD 20171031 A

Sessione n. 1 - disponibile dal video della registrazione

Principi e concetti di base delle riconfinazioni - Parte 1

  • Omaggio ai grandi maestri della materia: Aurelio Costa e Pier Domenico Tani.
  • I concetti di:
    - confine;
    - confinazione;
    - riconfinazione.
  • L'insopprimibile legame tra confinazione e riconfinazione.
  • La normativa di riferimento.
  • I principi di base.

Sessione n. 2 - disponibile dal video della registrazione

Principi e concetti di base delle riconfinazioni - Parte 2

  • I principi di base.
  • Le categorie di riconfinazioni:
    - da mappa d'impianto;
    - da atti di aggiornamento pre-2/88;
    - da atti di aggiornamento post-2/88.
  • La genesi della mappa d’impianto.
  • La perdita di precisione dall’impianto al vettoriale.
  • La georeferenziazione e correzione delle mappe.

Sessione n. 3 - disponibile dal video della registrazione

Riconfinazione da mappa d'impianto (parte 1)

Caso n. 1 - Parte 1 - Esempio completo di riconfinazione da mappa d'impianto con punti di inquadramento presenti sullo stesso foglio del confine in numero e posizione idonea alla ricostruzione delle linee cartografiche. Parte 1:

  • presentazione del caso e il sopralluogo virtuale su Google Earth;
  • il sopralluogo e sul posto e lo studio preliminare del rilievo;
  • la georeferenziazione della mappa d’impianto;
  • il rilievo.



Modulo 6 - Riconfinazioni da atti di aggiornamento pre-2/88

Docenti Geom. Gianni Rossi, Geom. Corrado Brindani, Geom. Sergio Ivaldi

suddiviso in 3 lezioni - 3 ore cad. + test apprendimento

Rif. CNGeGL = CT0050139 PD 20171121 A

Sessione n. 1 - disponibile dal video della registrazione

Riconfinazione da mappa d’impianto (parte 2)

Caso n. 1 - Parte 2 - Esempio completo di riconfinazione da mappa d'impianto con punti di inquadramento presenti sullo stesso foglio del confine, in numero e posizione idonea alla ricostruzione delle linee cartografiche.

  • la rototraslazione mappa-rilievo;
  • il calcolo del tracciamento;
  • la verifica delle risultanze sul posto;
  • considerazioni finali.

Sessione n. 2 - disponibile dal video della registrazione

Confine da mappa con punti di appoggio su più fogli

Caso n. 2 - Esempio di ricostruzione di un confine da mappa d'impianto con insufficienza di punti di inquadramento nel foglio e reperimento di altri punti sui fogli adiacenti:

  • presentazione del caso;
  • il rilievo;
  • il prelievo delle coordinate mappa dai vari fogli;
  • la risoluzione per rototraslazione mappa-rilievo;
  • il tracciamento sul posto;
  • la verifica del confine;
  • l'errore di metodo commesso dal tecnico di controparte.

Sessione n. 3 - disponibile dal video della registrazione

Rispetto della congruità locale della mappa

Caso n. 3 - Ricostruzione di una linea di confine posta in prossimità di un fabbricato d'impianto tuttora esistente e con un vertice che coincide con un punto di appoggio. L'analisi sviluppata mostra come in questi casi la rototraslazione mappa-rilievo non sia idonea e si renda invece necessaria la soluzione per georeferenziazione Trilaterale:

  • Presentazione del caso
  • Indagini, operazioni preliminari e rilievo
  • Soluzione Parametrica e rototraslazione mappa-rilievo
  • Soluzione Trilaterale
  • Confronto sul confine trovato con le due tecniche



Modulo 7 - Riconfinazioni da atti di aggiornamento post-2/88

Docenti Geom. Gianni Rossi, Geom. Corrado Brindani, Geom. Sergio Ivaldi

suddiviso in 3 lezioni - 3 ore cad. + test apprendimento

Rif. CNGeGL = CT0050140 PD 20171212 A

Sessione n. 1 - disponibile dal video della registrazione

Confini da fogli di mappa con origini diverse e da TF del 1965

Caso n. 4 - Parte 1 - Verifica dei confini da mappa d’impianto di lotti ubicati ai margini tra fogli aventi diverse origini catastali locali. Due dei confini da determinare sono stati creati, uno, con un TF del 1965 eseguito per allineamenti e squadri poggianti su punti di inquadramento non più presenti sul posto e, l'altro, con un TF del 1996 eseguito mediante il software Pregeo:

  • Presentazione e analisi del caso
  • Verifiche e operazioni preliminari
  • La georeferenziazione dei fogli di mappa
  • Il rilievo
  • Ricostruzione del confine dal TF del 1965
  • Conclusioni

Sessione n. 2 - disponibile dal video della registrazione

Confini da TF pre-2/88 autonomamente (e non) ricostruibili

Caso n. 4 - Parte 2 - Verifica del confine da atto di aggiornamento del 1996 (post-2/88) eseguito con Pregeo.

Caso n. 5 - Verifica di un confine generato dal susseguirsi di n. 3 TF pre-2/88 (due del 1980 e il terzo del 1982) non autonomamente ricostruibili. La sessione spiega come vanno ricostruiti nella giusta sequenza i TF nel sistema mappa e la valutazione sull'opportunità di mantenere rigide le misure dell'atto oppure di compensarle sulle misure di mappa.

Sessione n. 3 - disponibile dal video della registrazione

Confini da TF pre/post circolare 2/88

  • Caso n. 6 - Verifica di un confine generato da un TF del 1969 che risulta autonomamente ricostruibile in quanto sono tutt'ora esistenti i fabbricati di appoggio.
  • Caso n. 7 - Confine generato da due TF, uno del 1996 e l'altro del 2005, con quest'ultimo che genera erroneamente una zona contesa.


Le iscrizioni per questo corso sono chiuse, se vuoi puoi comunque REGISTRARTI al sito per partecipare al forum.

Guarda cosa hanno detto di questo corso gli iscritti che lo hanno già frequentato
Leggi le recensioni Guarda i risultati del questionario
Attendere prego